B05

Quattroporte III 4.2l

1979

Nel 1979, De Tomaso offrì la Quattroporte III, succedendo alla confidenziale generazione 2 rilasciata sotto Citroën.

Dopo prove futuristiche (Medici), Giorgetto Giugiaro
ha progettato un'auto in 3 volumi più regolamentare presentata al Salone di Torino del 1979.

Mostra una griglia molto distintiva con un radiatore trapezoidale prominente e 4 luci cerchiate che saranno la firma della futura Maserati Biturbo.

Sono presenti i V8 da 4,2 e 4,9 litri da 255 e 280 CV e gli interni particolarmente curati offrono caratteristiche high-tech come aria condizionata, un bar, sedili e specchietti elettrici.

@@@CS01XX (1).jpg
@@@CS01XX (2).jpg
kisspng-maserati-granturismo-car-luxury-

B05

Quattroporte III 4.2l

Produzione :

1979-1990

Quantita :

Corse :

2155

---

Pilota :

---

Motore :

8 Cyl en V

Cilindrata :

4136 cm3

Potenza :

255 ch // 6000 tr/min

0 a 100 km/h :

Velocità Massima :

Carrozzeria /Design :

---

220 km/h

G.Giugiaro (Ital Design)

@@@CS01XX (3).jpg

Leo Models

@@@h01-A6 1500-02.jpeg
@H01-02.jpg
@H01-03.jpg
@H01-04.jpg